Artista: Nicene Kossentini

Opera:  Boujmal (2011)

Bio: Nicène Kossentini è nata a Sfax, attualmente vive e lavora a Tunisi. Diplomata all’Istituto Superiore di Belle Arti di Tunisi e laureata all’Università Marc Bloch di Strasburgo; ha frequentato corsi e seminari allo Studio Nazionale di Arti Contemporanee Le Fresnoy e l’Ecole de l’Image Les Gobelins in Francia. Attualmente è professoressa associata di Cinema sperimentale all’Università di Tunisi.Fotografa e filmmaker. Cosciente del suo passato e del suo patrimonio culturale, Nicene Kossentini indaga le relazioni perdute e le realtà sotterrate della sua cultura e delle sue origini. Il suo interesse si rivolge alla società tunisina e ai modi in cui questa cerca di negoziare tra memoria e oblio, tra ciò che la memoria tende a cancellare e conservare. Kossentini ha partecipato a numerose personali e collettive in Tunisia, Europa e Africa.


 


 

BOUJMAL

 L’artista riadatta alcune foto ritrovate nell’album di famiglia; si tratta dei ritratti di sua madre, di sua nonna e bisnonna, che si stagliano in trasparenza sullo sfondo del lago salato Boujmal, nella città natale di Sfax, in Tunisia. Ispirata allo spazio sospeso delle sue care, Kossentini esplora esperienze presenti di solitudine e perdita, attraverso immagini della sua famiglia e della sua terra. In questa serie di paesaggi temporali, l’artista evoca il “giardino segreto” della sua casa, e con essa i “giardini segreti” che risiedono in ciascuna di noi.

Questo concetto metaforico di spazio invita lo spettatore a immergersi in un mondo indistinto di presenza e assenza, distanza e intimità, ricordo e oblio. L’impercettibile orizzonte della calligrafia, senza inizio né fine, punteggiatura né significato, richiama un’eredità storica e culturale considerata dall’artista come lo scheletro della materia e al contempo del nulla. L’artista evoca il ruolo delle donne come storytellers, “corriere della memoria”, un ruolo che onora nella sua pratica artistica.

 

Links:

http://nicenekossentini.com/old/works/boujmal.html

http://nicenekossentini.com/old/index.html